itinerarinvetta

Cerca

Vai ai contenuti

Cima Fradusta

Ciaspole

Punto di partenza dell’escursione è San Martino di Castrozza famoso luogo di villeggiatura ai piedi delle Pale di San Martino. Dal margine est dell’abitato si prende la cabinovia Col Verde e poi la funivia della Rosetta che porta nel cuore dell'altipiano delle Pale a 2700 m di quota. Qui si calzano le ciaspole e si discende per un breve tratto in direzione del visibile rif Rosetta /Pedrotti (2581) da quest'anno 2013 aperto anche in alcuni periodi invernali. Imboccato forse il sentiero n. 707/709,forse ,perché la neve è tanta ed è impossibile vedere i segnavia ,quindi si procede seguendo le tracce dei precedenti ciaspolatori dando di tanto in tanto uno sguardo alla cartina .Proseguiamo seguendo la traccia verso il Passo Pradiali ma poi la stessa cambia direzione andando verso est noi la seguiamo avvicinandosi piano piano alla meta . Il paesaggio e magnifico e spesso ci fermiamo per godercelo . Con un continuo saliscendi raggiungiamo la Forcella alta del Ghiacciaio che si trova circa 200 m sotto alla nostra meta dove un gruppo di cispolatori accompagnati dalle guide alpine si rilassano al sole .Saliamo ancora per circa una ventina di minuti poi ci fermiamo e ci rendiamo conto che nessuno e ancora salito quindi tra l neve , ghiaccio e qualche dubbio sulla nostra sicurezza decidiamo di fermare anche noi la nostra salita. Il Panorama è grandioso e spazia a 360° su tutte le Dolomiti .La discesa avviene per la stessa via di salita .L'escursione è lunga è di media difficoltà da sconsigliarsi in caso di scarsa visibilità perché non ci sono riferimenti per orientarsi.



Gruppo Dolomiti / Pale
Carta Tabacco n°22
Sentieri 707/708
Dislivello 440 m
Tempi 5,30



Galleria Foto


Visualizza Fradusta in una mappa di dimensioni maggiori

Home | Trekking | Ferrate | Ciaspole | Casere e Rifugi | Meteo | Link | Chi siamo | Download | Libro di Vetta | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu