itinerarinvetta

Cerca

Vai ai contenuti

Rif Nuvolau

Ciaspole


Parcheggiamo il camper al parcheggio della seggiovia Cinque torri lungo la statale 48 che scende dal passo Falzarego a Cortina ,da qui si prende il sentiero a sinistra della seggiovia che da subito e con una decisa pendenza attraversando il bosco di Vallonscuro ci porta ad incrociare il sentiero 439 dove la pendenza si farà meno decisa . Arriveremo cosi fino al rifugio Cinque Torri d'inverno rimane chiuso , seguiremo la traccia costeggiando la base delle Cinque torri fino a raggiungere il rifugio Scoiattoli, aperto e punto di arrivo della funivia ,durante tutta la salita si può ammirare uno splendido panorama sulle dolomiti Cortinesi ,la tofana di Rozes e le cinque torri . Raggiunto il rifugio seguire la traccia battuta che affianca la pista da sci e ci porterà verso il rifugio Averau (anche questo aperto e buon punto di ristoro) poco prima di raggiungere l'arrivo dello skilift tenere a sinistra e iniziare la ripida salita del monte Nuvolau e raggiungere l'omonimo rifugio. Tutto il percorso risulta essere abbastanza faticoso vista l'abbondante spessore del manto nevoso ,ma raggiunto il rifugio Nuvolau si viene ripagati da un magnifica vista a 360° su tutte le Dolomiti che circondano la conca Cortinese . Per la discesa chi volesse può prendere la seggiovia e arrivare direttamente al parcheggio.





Gruppo Lagazuoi 5 Torri
Carta Tabacco n°3
Sentiero CAI 439
Dislivello 700 metri circa
Tempo totale 6 ore circa




Galleria foto

Home | Trekking | Ferrate | Ciaspole | Casere e Rifugi | Meteo | Link | Chi siamo | Download | Libro di Vetta | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu